M5S Rimini fa festa con la città!

This gallery contains 1 photo.

Riceviamo & Pubblichiamo  RIMINI – Grande festa del Movimento 5 Stelle domani sera, 1 giugno 2011! L’appuntamento è per il 1° giugno in Piazzetta San Gregorio da Rimini dalle ore 19 in poi. Vogliamo conoscere i nostri elettori e i nostri … Continua a leggere

Si lotta porta a porta

 Rimini – E’ evidente ai più che questa rincorsa tra i due candidati al ballottaggio, Renzi e Gnassi, sia  ormai alla fine. Sulla scia della scelta del MoVimento 5 Stelle, forti del loro 11,76%, anche le altre  liste minoritarie (sia per peso politico che per voti ottenuti) hanno scelto la medesima linea: no  apparentamenti, sì alla libertà di scelta del proprio elettorato. Ciò si traduce in un porta a porta  asfissiante, specialmente nella frazioni più dimenticate o dove la percentuale di voti equamente  divisa tra “destra” e “sinistra” è stata indebolita dal voto ai “grillini” specialmente.

Eccoci quindi a Torre Pedrera, Viserbella, Viserba le aree meno certe. Isolate per 5 anni, come nei precedenti onestamente, queste zone sono divenute terra di scambio per i piani regolatori, zona di rifugio per numerosi neo “cittadini europei”, zone ove si grida all’indipendenza (vedi Viserba & Co.), zone di totale abbandono da parte dell’amministrazione uscente, sebbene tutti (PD) siano pronti a dire il contrario. Un quartiere, il numero 5, sarà per noi l’ago della bilancia. Eppure proprio qui, specie a Torre Pedrera, si respira ancora un’aria borghigiana fatta delle solite cose, dei soliti soggetti a spasso, dove tutto appare ancora fermo a quarant’anni fa.

Mt per Rimini Reporter

I “Grillini” a Rimini al ballottaggio voteranno Renzi?

 Rimini – E’ bastato attendere 24 ore ed oggi la stampa è scatenata. Non solo, molti candidati della  lista del MoVimento 5 Stelle – quelli definiti bipartisan – stanno ricevendo telefonate da amici o  colleghi candidati avversari per conoscere cosa indicheranno di fare fra 15 giorni al ballottaggio.  Al momento pare che la barricata stia reggendo all’assalto dei “comacheros” del PDL e PD-L  riminesi. L’ 11,76% di preferenze potrebbero garantire il governo della città dell’uno o dell’altro  schieramento. Dal punto di vista politico il MoVimento 5 Stelle potrebbe diventare forza di governo in  un comune d’Italia. Noi ammiriamo questi duri & puri, ma un pensierino lo faremmo. Il treno giusto passa una volta, sceglieranno il binario 1 o il binario 2? Oppure punteranno a divenire fra 5 anni il primo movimento della città?

LC  per Rimini Reporter

Il MoVimento fa terno sulla ruota di Rimini

Rimini11,76%, tanto ammontano le preferenze per la lista del MoVimento 5 Stelle a Rimini. Era importante non solo confermare il dato delle ultime regionali, ma superarlo. Obiettivo raggiunto. Già dalle 17 di ieri in piazza Cavour gli attivisti (in borghese) del MoVimento hanno iniziato ad osservare i dati in arrivo alla sala allestita dall’ufficio elettorale comunale. I dati erano molto a rilento ed i candidati principali Gnassi e Renzi parecchio spazientiti. Alle 19.30 circa i rumors diventano pian piano certezze. Il MoVimento 5 Stelle supera la soglia del 10% con evidente facilità ed il candidato Luigi Camporesi comincia già a ricevere il saluto dei vari Gnassi, Pazzaglia e Renzi. Le truppe affluiscono e non a caso i più coinvolgenti e simpatici sono proprio i ragazzi dell civica sponsorizzata da Beppe Grillo. Nella press room aleggia malumore e malcontento ben mascherato dal PD e PDL. Ma l’ordine è sorridere. E’ evidente però che il PD riminese ne è uscito con le ossa rotte, al di sotto del 40%. Una caporetto, onestamente. Renzi si avvicina al 35%, e ci crede. Iniziano i corteggiamenti in piazza Cavour da parte dei leghisti…ma non è la stagione degli amori, è chiaro a tutti. Parte la festa invece per gli attivisti della civica stellata, consapevoli di aver battuto anche i cugini emiliani a Bologna.

Sugli altri partiti no comment…non pervenuti. Il MoVimento 5 Stelle è il terzo movimento politico cittadino. Incredibile, fino ad un certo punto.

Mt per Rimini Reporter