Assocond-Conafi

Riceviamo e Pubblichiamo – Poichè anche il territorio riminese presenta numerosi casi di fallimenti immobiliari a scapito dei legittimi acquirenti che si vedono poi privati della loro casa, volentieri pubblichiamo il Comunicato Stampa di Assocond Conafi.

Abbiamo letto con stupore le gravissime dichiarazioni rilasciate all’Espresso del 12 gennaio 2012 dall’Associazione nazionale costruttori edili (ANCE) e chiediamo con forza alla stampa di informarne l’opinione pubblica.

Nell’inchiesta, a firma Riccardo Bocca, a p. 52 de L’Espresso, dedicata alla vergognosa disapplicazione delle norme che tutelano gli acquirenti italiani dai rischi di fallimento nel settore immobiliare attraverso l’obbligo di rilasciare fideiussione, l’ANCE non trova di meglio che argomentare in questo sciagurato modo:

«VISTO IL DISAGIO ECONOMICO E L’OGGETTIVO RISCHIO DI SOPRAV-VIVENZA PER I COSTRUTTORI È LOGICO CHE I PIÙ DEBOLI TENTINO PROPRIO DI EVITARLE QUESTE FIDEJUSSIONI»!!!

Una vera e propria legittimazione di chi nel settore dell’edilizia (e sono tanti!) non applica la legge e ha scelto di non applicarla trasferendo illegittimamente il rischio sugli ignari acquirenti di immobili.

Tutto ciò ignorando una normativa (quella sulle fideiussioni obbligatorie) che intendeva realizzare la tutela degli acquirenti, con una disciplina che valorizzasse le imprese virtuose in danno di quelle a rischio.

Oggi, nel momento in cui le scelte generali del Paese si fondano sul recupero del senso di legalità e sulla disciplina del mercato all’insegna del rigore e della tutela dei consumatori, ANCE paradossalmente insiste nelle posizioni che hanno certamente contribuito al crollo di credibilità e fiducia del settore, ragione non ultima della crisi che il mondo dell’edilizia sta attraversando.

Le affermazioni e prese di posizione come quelle riportate dall’Espresso sono intollerabili perché giustificano comportamenti che hanno fatto piombare centinaia di famiglie nella più cupa disperazione.

Per ASSOCOND-CONAFI: Riccardo De Benedetti

—————————————————-

e-mail    :                     marcomagni@alice.it

:      riccardo.debenedetti@fastwebnet.it

web       :                   http://www.conafi.net

:  http://conafi-assocond.textdriven.com/

Cellular  :    +39 3482897669 Riccardo De Benedetti

dalle 17 al 026780394 skype: debenedetti

Cellular  :              +39 3357108824 Marco Magni

Fax 02700415664

Indirizzo  :      via Montevideo 19, 20144 – Milano

—————————————————-

One thought on “Assocond-Conafi

  1. Pingback: Rimini Reporter rilancia il comunicato stampa « Cronaca di una battaglia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...