Partecipate e MoVimento 5 Stelle

 Rimini – (Riceviamo & Pubblichiamo) Partecipate: finalmente trasparenti: Nuovi obblighi per il  comune. Scadeva il 6 ottobre, oggi, il termine ultimo per il Comune di Rimini per diffondere ai  cittadini, tramite il proprio sito web istituzionale, l’elenco delle società partecipate e i loro conti.

Finalmente i cittadini – grazie al DL n° 98 del 6 luglio scorso, recante Disposizioni urgenti per la  stabilizzazione finanziaria – potranno sapere quali sono le società possedute dal Comune di Rimini – e  quindi costituite con i suoi denari – che cosa fanno queste società e se hanno i conti in ordine. E’  quanto prevede l’art. 81 del predetto decreto che impone a tutti gli enti ed organismi pubblici – e quindi anche al Comune di Rimini – di rendere pubblico sul proprio sito web l’elenco delle
società in cui il Comune ha delle partecipazioni, anche di minoranza.

L’obbligo di pubblicazione riguarda tutte le società controllate dal Comune anche indirettamente, ossia per il tramite di altre società già controllate: quindi tanto per esser chiari tutte le controllate di Rimini Holding SPA.

La vera novità della norma risiede tuttavia nell’obbligo di indicare sul sito, per ciascuna società partecipata, dell’informazione di sintesi che interessa di più il cittadino-contribuente: il pareggio di bilancio. Sarà pertanto possibile sapere, semplicemente con un click e senza ricorrere agli 007 della finanza, se una data società – costituita, lo ripetiamo, con il denaro del contribuente – sarà in pareggio o se invece avrà distrutto valore.

Quel valore che il cittadino onesto ha affidato, con il proprio voto, al Sindaco e ai Consiglieri, speranzoso di ricevere in cambio valore in termini servizi, strade, infrastrutture e così via. Speranza che troppo spesso, come gli ultimi eventi in materia di impianti fognari hanno dimostrato, si è rivelata una pia illusione.

Noi chiediamo al Sindaco di Rimini uno sforzo in più: pubblichi le informazioni sui conti delle partecipate e lo faccia in una modalità che permetta a tutti i cittadini di conoscere l’effettivo stato della società!

E magari colga l’occasione per fare conoscere il quantum delle indennità di ciascun amministratore delle partecipate pubbliche. Noi, da parte nostra, vigileremo sull’applicazione della norma e – ovviamente – sulle modalità di impiego delle risorse delle società pubbliche.

Carla Franchini Movimento a 5 Stelle Rimini

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...