Crocifisso ligneo ‘400 a Case San Gianni

Alta Valmarecchia – Domattina, presso la pieve di San Gianni (in territorio toscano ma a due passi dal vicino territorio provinciale neo riminese) farà rientro il crocifisso ligneo quattrocentesco di scuola giottesca che era all’interno, dopo vent’anni di lontananza. Sono solo tre i crocifissi lignei giotteschi (o di scuola giottesca) nel territorio inter provinciale della Valmarecchia: il primo nella Basilica di Rimini, il secondo a Talamello (foto) ed il terzo, ora, nuovamente presso la pieve appena ristrutturata a San Gianni. L’allontanamento del crocifisso dalla località – racconta Elisa Rosmundi, imprenditrice ricettiva della zona – é avvenuto nel 1989. Il manufatto ligneo é così stato ricoverato presso la chiesa di San Pancrazio a Sestino fino ad oggi. Grazie alla pieve ristrutturata nel tetto e al nuovo allarme installato questo crocifisso ritorna nella sua comunità e arricchisce ancor più il già vasto, ma poco conosciuto, tesoro artistico dell’Alta Valmarecchia che é da considerarsi un unicum geografico nel suo insieme.

Alle ore 11 verrà officiata la messa dal parroco Rainaldo, mentre il 18 settembre prossimo in maniera più ufficiale verrà festeggiato il suo rientro sempre con una messa alle ore 11 alla presenza del vescovo di San Sepolcro Riccardo Fontana e con la presenza di un coro dalle vicine Balze.

Mt per Rimini Reporter

One thought on “Crocifisso ligneo ‘400 a Case San Gianni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...