Cosa manca a Rimini? Capitolo 1

 Rimini – Sono tante le cose che mancano a Rimini, quella Rimini che il nuovo sindaco Andrea  Gnassi  (42 anni, ndr) vorrebbe simile alle città del nord Europa. Inizia così il nostro viaggio nella  Rimini  post elezioni, le sue mancanze, le sue denunce, le sue eccellenze, anche.

 Capitolo 1: Manca prima di tutto una cultura con la “C” maiuscola. Cos’è cultura? Tutto e niente. A  Rimini spesso gli eventi vengono confusi come momenti culturali. Certo è che se continuiamo a confondere la Notte Rosa come un momento di cultura, beh…è dura diventare la Berlino dell’Adriatico.

E’ necessario, secondo noi, partire da un simbolo (utile o non utile che sia, non è questo il discorso…) come il Teatro Galli. Iniziate questi lavori! Il teatro, se studiato in modo intelligente, potrebbe divenire volano per attività parallele come un teatro stabile e di scena (manovalanze dalla vicina facoltà a Rimini), un’orchestra da camera fissa fatta di musicisti riminesi (non raccomandanti e non dei soliti nomi), attività di piccolo di ristoro, opere liriche….insomma. Le possibilità ci sono, anche per svecchiare la nomea di Rimini = divertimentificio d’Italia low cost.

Sr per Rimini Reporter

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...