Si lotta porta a porta

 Rimini – E’ evidente ai più che questa rincorsa tra i due candidati al ballottaggio, Renzi e Gnassi, sia  ormai alla fine. Sulla scia della scelta del MoVimento 5 Stelle, forti del loro 11,76%, anche le altre  liste minoritarie (sia per peso politico che per voti ottenuti) hanno scelto la medesima linea: no  apparentamenti, sì alla libertà di scelta del proprio elettorato. Ciò si traduce in un porta a porta  asfissiante, specialmente nella frazioni più dimenticate o dove la percentuale di voti equamente  divisa tra “destra” e “sinistra” è stata indebolita dal voto ai “grillini” specialmente.

Eccoci quindi a Torre Pedrera, Viserbella, Viserba le aree meno certe. Isolate per 5 anni, come nei precedenti onestamente, queste zone sono divenute terra di scambio per i piani regolatori, zona di rifugio per numerosi neo “cittadini europei”, zone ove si grida all’indipendenza (vedi Viserba & Co.), zone di totale abbandono da parte dell’amministrazione uscente, sebbene tutti (PD) siano pronti a dire il contrario. Un quartiere, il numero 5, sarà per noi l’ago della bilancia. Eppure proprio qui, specie a Torre Pedrera, si respira ancora un’aria borghigiana fatta delle solite cose, dei soliti soggetti a spasso, dove tutto appare ancora fermo a quarant’anni fa.

Mt per Rimini Reporter

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...